L’ente di classificazione ESRB svela misteriosi dettagli su Mario & Sonic 2020

Mario & Sonic ai giochi olimpici di Tokyo 2020, si sa, è stato svelato al mondo durante L’E3 del mese scorso. Da quel giorno, i fan non vedano l’ora che Nintendo e SEGA svelino nuovi dettagli per questo esclusiva per Switch… Ma a quanto pare qualcosa ci sta venendo da una terza azienda. Il sito ufficiale dell’ ESRB (la classificazione dei giochi in USA) ha inserito una pagina per il cross-over sportivo, con una descrizione che svela nuovi dettagli sulla produzione.

Questa è una collezione di giochi a tema sportivo in cui i videogiocatori competono con Mario, Sonic e i loro amici alle olimpiadi di Tokyo 2020. I giocatori possano gareggiare in una varietà di eventi sportivi convenzionali (per esempio canoa, equitazione o tennis da tavolo) cosi come in mini-giochi in stile cartoon. In qualche evento a tema di sport di combattimento (per esempio karate, box o scherma) i giocatori tirano pugni, calci e affondi agli avversari per totalizzare punti e/o abbatterli. L’azione è evidenziata dai suoni dei pugni, indicatori d’impatto pieni di colore e pianti di dolore. Una manciata di mini-giochi coinvolge una rissa/picchiare un certo numero di personaggi, pilotare un areo per sparare alle navette nemiche e sparare ai robot avversari in una prospettiva in terza persona.

Come avrete letto, l’ultima riga è sicuramente interessante visto che parla di alcune modalità (probabilmente eventi sogno) non presenti in alcuna edizione delle olimpiadi. In attesa dell’annuncio ufficiale di queste informazioni, cosa vi piacerebbe vedere in Mario & Sonic ai giochi olimpici di Tokyo 2020? Scrivetelo nei commenti.