Ecco perchè Team Sonic Racing non include personaggi di altri franchise SEGA

Sin dall’annuncio di Team Sonic Racing, molti si sono chiesti perché in questo terzo videogioco racing di Sumo Digital sono stati del tutto scartati i personaggi degli altri franchise SEGA (dove, invece, erano presenti negli scorsi titoli). Durante una intervista a GameSpot, Derek Littlewood (studio design director) ha spiegato il motivo di questa difficile mossa che, come si aspettavano, ha deluso diversi appassionati.

La ragione per cui non abbiamo incluso i personaggi di altre serie SEGA è perché volevamo addentrarci nell’universo di Sonic in maniera più approfondita, raccontando una storia canonica con la modalità “Avventure di squadre”. Questa era una cosa molto importante per noi.

È stata una decisione difficile, ma riteniamo che sia stata la giusta direzione da seguire. Questo perché ci ha permesso di realizzare una esperienza unica per Team Sonic Racing che, penso, i giocatori non hanno avuto modo di provare con i titoli precedenti.

Il designer Ben Wilson ha poi aggiunto:

Dato che questo gioco è ambientato in un universo con personaggi che si conoscono già da tempo, ci ha aiutato a creare un sistema di dialogo, mentre stanno gareggiando, con cui si urlano a vicenda, e hanno tutti una certa familiarità l’uno tra l’altro riferendosi alla storia di ognuno di loro, cosa che non avremmo potuto fare con concorrenti di diversi franchise. O almeno, non in maniera semplice e immediata. Quindi il roster scelto ci ha permesso di pensare anche ad altre caratteristiche.

Littlewood ha poi spiegato che diversi all’interno del film sono fan SEGA di vecchia scuola, e molti hanno adorato l’aspetto All-Stars dei precedenti giochi. “Attualmente non abbiamo niente del genere in lavorazione” ha concluso Littlewood “Ma è qualcosa in cui prima o poi vorremmo tornare”.

Voi come avete preso la notizia che questo gioco sarebbe stato incentrato esclusivamente all’universo di Sonic? Scrivetelo nei commenti.